Bientina. Avvicinamento al Palio di San Valentino

Il Verrocchio (Emanuele Brogi): Bientina 30/05/2017
Per festeggiare i 25 anni del Palio de 16 Luglio, si correrà un Palio Straordinario il prossimo 27 Agost.

Di Emanuele Brogi

Per noi il 2017 è un anno molto importante, fondamentale, infatti il 16 Luglio si correrà la XXV° edizione del Palio di San Valentino e per festeggiare questo importante traguardo abbiamo deciso di organizzare un Palio Straordinario che si correrà il 27 Agosto 2017.
Il doppio Palio ha fatto si che molte Contrade si siano mosse già in Autunno, ad oggi solo la Forra ha le caselle del fantino e del cavallo vuote. Per le altre otto Contrade la situazione “fantino” dovrebbe essere già delineata, salvo restando cambi di strategia e defezioni che sono fisiologiche nei Palii, per quanto riguarda i cavalli si aspettano risposte e certezze dalle varie corse in provincia. Dopo la vittoria del 2016, Dino Pes ed Ondina Prima si sono trasferiti alla Viarella che vuole sfruttare al massimo l’ultimo anno in Piazza per la grigia. La Contrada Centro Storico, dopo aver raggiunto la quarta stella, ha deciso di puntare su un giovane e Cersosimo sembra essere in pole position. Il Cilecchio ha individuato in Antonio Siri il fantino giusto per puntare alla vittoria, visto anche la super-accoppiata della nemica Viarella. Le altre Contrade hanno tutte confermato il fantino con cui hanno corso nel 2016, quindi Villaggio con Chessa, Puntone con Topalli, Santa Colomba con Pusceddu, Guerrazzi con Angioi e Quattro Strade con Murtas. Non tutti hanno ingaggiato i fantini per entrambe i Palii e quindi ci sapetta un estate più incerta che mai.

In questi 25 anni la nostra manifestazione è cresciuta molto, i traguardi che abbiamo raggiunto con l’aiuto delle Contrade e dell’Amministrazione Comunale sono tanti, ma siamo consapevoli che non dobbiamo adagiarci sugli allori e che ogni anno deve essere come il primo, alla ricerca di idee nuove per migliorarci sempre.
L’impegno che il Seggio del Palio e le Contrade impiegano per organizzare il Palio è tanto, si inizia a lavorare a Settembre e si smette ad Agosto, quindi quest’anno lo sforzo profuso è doppio. Da qualche anno le manifestazioni come le nostre sono sottoposte a controlli sempre più restrittivi, che “fortunatamente” noi abbiamo subito in parte, in tempi non sospetti abbiamo modificato la pista per renderla più sicuto e ci siamo autoregolamentati per tutelare la salute dei cavalli e dei Fantini, ma ogni anno i decreti e le normative cambiano e rendono sempre più difficile organizzare con serenità una manifestazione come la nostra.

Crediamo però che ogni Palio è diverso da un altro, le piste, i percorsi e le criticità sono tutte diverse e non si devono trovare normative e regole uguali “per tutti”, ci vorrebbe più impegno per capire dove intervenire in maniera mirata, perché il benessere dei cavalli e delle persone sta a cuore a tutti, a noi organizzatori per primi. I Palii di provincia devono cercare di essere più uniti, di avere un fine comune e perseguirlo in maniera compatta, senza perdere di vista però le diverse esigenze che ogni manifestazione ha per il proprio Palio.
La Sicurezza per Fantini e Pubblico e il Benessere psico-fisico del cavallo sono importanti per tutti, e solo confrontandosi in maniera onesta e costruttiva si possono raggiungere certi tipi di traguardi, noi organizzatori mettiamo tutto l’impegno necessario, in maniera volontaria e gratuita, e speriamo che anche gli enti e i ministeri facciano tutto quello che è in loro possesso per non far finire una tradizione che è cultura, è aggregazione, è aiutarsi, è divertirsi.

Emanuele Brogi – Ass. Bientina ed il suo Palio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *