Bientina. Il vademecum del Palio Straordinario

Il Verrocchio (Eleonora Mainò): Bientina 08/08/2017
L’Assessore Emanuele Brogi presenta i giorni che porteranno al 27 Agosto quando si festeggeranno i 25 anni di un Palio dallo spettacolare tracciato,  divenuto già appuntamento fisso ed imperdibile.

La seconda metà di agosto quest’anno presenta un appuntamento in più per gli appassionati: il Palio Straordinario di Bientina, che si correrà l’ultima domenica di agosto.
La ricorrenza, per questa cittadina, e’ importante; si festeggiano i 25 anni di un Palio, che nato come molti della Provincia, in sordina piano piano, ha preso sempre più corpo ed interesse diventando un appuntamento fisso ed imperdibile, soprattutto per la spettacolarità del tracciato, difficile, ma sicuro per i cavalli, che riserva spesso, se non sempre, grandi sorprese in corsa.

Il Verrocchio per farsi raccontare qualcosa in più di questa edizione speciale ha “interrogato” Emanuele Brogi, assessore al Palio per il Comune di Bientina, guidato nella carica di Sindaco, da Dario Carmassi. “Saranno giorni nuovi da vivere a Bientina, quelli di fine agosto; l’edizione straordinaria, prevede qualche piccolo ritocco al cerimoniale del Palio ordinario in onore di San Valentino, soprattutto nell’orario: a causa della luce tutto sara’ anticipato di un’ora. Il primo step saranno le previsite del 18 agosto, poi il 19 Agosto nella Villa Comunale Pacini, ci sarà la presentazione del Palio, commissionato per la prima volta ad un artista di professione, Matteo Nuti, bientinese, molto conosciuto nell’ambiente artistico. Durante la serata, ci godremo poi un momento celebrativo per ricordare i sindaci e parroci del passato paliesco e i momenti più importanti che hanno segnato la storia della nostra festa anche attraverso un volume che, appunto ,festeggia e racconta questi 25 anni. Dal giovedì 24 agosto, inizierà  il montaggio della Piazza, poi la prova del venerdì, quelle del sabato, la vigilia e il giorno del Palio, che rimane immutato nei suoi ritmi tranne che non ci sarà la consegna  dell’olio la mattina della benedizione dei fantini, mentre, invece, il pomeriggio, prima dell’estrazione delle batterie, sara’ effettuata in piazza una sfilata dove ogni Contrada sara’ rappresentata da 12 figuranti come nella prima edizione; per il resto la struttura religiosa e civile del Palio di Bientina non subirà nessun cambiamento.”

La squadra dell’amministrazione comunale neo eletta e quella del seggio guidata da Angelo Vincenti, reduci da una edizione, quella di luglio, dove  a parte le lunghe ore di mossa, tutto si è svolto nella maniera migliore, si affaccia dunque con entusiasmo a questo nuovo grande impegno, una volta confermato anche il mossiere Davide Busatti e il veterinario scelto dal Comune, Giuseppe Incastrone, tra una settimana l’aria di Bientina avrà di nuovo il sapore di Palio.
Al momento sembrano confermati in gran parte almeno i fantini di Luglio, tranne alcune voci che riguardano Quattro Strade, dove, forse, si aspettano gli sviluppi di Piazza del Campo per una scelta definitiva, oltre la Forra dove, invece, circola un grande nome o in alternativa un suo giovane allievo. Sicuramente quello che accadrà  ( o non accadrà ) nella carriera dell’Assunta, assesterà poi in maniera definitiva la situazione .
Il Verrocchio sara’ in Piazza il 27 agosto a raccontarvi questa giornata speciale per Bientina, con la certezza  che sarà una giornata davvero straordinaria.

Credito fotografico : GF LA TORRE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *