Palii d’Italia, Fucecchio determinato a perseguire gli obiettivi condivisi

Il secondo incontro “Uniti nelle regole, diversi nelle tradizioni” si è svolto sabato scorso a Castiglion Fiorentino

FUCECCHIO, 27 MARZO 2019. Il secondo incontro dei Palii d’Italia, che fa seguito alla prima tavola rotonda di Fucecchio dello scorso 2 febbraio, si è svolto sabato 23 marzo a Castiglion Fiorentino.

In rappresentanza dell’associazione Palio delle Contrade “Città di Fucecchio”, il presidente Nicolò Luca Cannella e la consigliera Francesca Vezzosi hanno portato, come contributo, la volontà espressa dalle contrade e dal sindaco Alessio Spinelli di perseguire la condivisione di protocolli comuni agli altri Palii d’Italia. Tali protocolli, emersi dalla lettera d’intenti condivisa a Fucecchio, prevedono la tutela della salute animale, la tutela dell’immagine delle manifestazioni Palio, la promozione e l’accrescimento reciproco di tutti gli enti organizzatori coinvolti.

Anche il secondo incontro, avvenuto presso la sala consiliare del Comune di Castiglion Fiorentino, è stato molto proficuo: tutti i partecipanti si sono adoperati per dare il via in modo tangibile ai lavori di analisi suddivisi per tavoli tematici, come proposto dal presidente Nicolò Luca Cannella. L’associazione Palio di Fucecchio, come promotore dell’iniziativa, si è fatta carico del coordinamento dei tavoli tematici ai quali parteciperanno i tecnici incaricati da tutti i palii. Questo per produrre documenti finalizzati alla tutela e alla crescita collettiva delle manifestazioni storiche riguardanti corse di cavalli. Il Comune di Castiglion Fiorentino si è fatto promotore del tavolo per redigere lo Statuto e lo studio dell’oggetto giuridico che rappresenterà i Palii d’Italia. Per la prima volta tutti gli enti uniti lavorano concretamente per restituire una dignità alle corse storiche di cavalli, troppo spesso denigrate gratuitamente.

FONTE: Carlo Paci – Ufficio Stampa – Comune di Fucecchio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *